Contest delle Sezioni A.R.I. 2021

Contest delle Sezioni A.R.I. 2021

Il consiglio direttivo del CRV ha il piacere di segnalare la prossima edizione del Contest 2021 dedicato alle Sezioni A.R.I. e che si svolgerà nei giorni 12 e 13 giugno. Di seguito viene riportato il regolamento ufficiale tratto dalla pagina di ari.it reperibile al seguente link:

1) Partecipazione: sono invitati a partecipare OM ed SWL Italiani iscritti all’A.R.I. ed in regola con la quota associativa. Chi, alla data del contest, non è in regola con la quota associativa NON può partecipare. Sono validi solo i QSO/HRD effettuati con stazioni operanti dal territorio Italiano.

2) Scopo: si devono collegare/ascoltare il maggior numero possibile di OM Italiani iscritti al maggior numero possibile di Sezioni A.R.I. Non sono validi QSO/HRD effettuati con stazioni operanti con nominativi/prefissi speciali e comunque diversi da quelli riportati sulla Licenza. Non sono altresì considerati validi i QSO con le stazioni italiane operanti da altri paesi (ad esempio i QSO con la stazione 9A/I**** non sono considerati validi) benché siano iscritti.

Eccezione: è consentita ed incoraggiata la partecipazione delle stazioni di Sezione IQ” per le quali, anche quest’anno, è stato istituito un Premio Speciale.

3) Data ed orario: il contest si svolge ogni secondo week-end completo di Giugno con inizio alle ore 12.00z del sabato e termine alle ore 11.59z della domenica. L’edizione 2021 avrà luogo in data 12 e 13 Giugno.

4) Categorie: sono previste le seguenti categorie di partecipazione per le quali saranno stilate classifiche separate:

Singolo Operatore CW HIGH/LOW POWER;

Singolo Operatore SSB HIGH/LOW POWER;

Singolo Operatore RTTY HIGH/LOW POWER;

Singolo Operatore misto HIGH/LOW POWER;

Multi Operatore (Singolo TX) misto (solo HIGH POWER);

Multi Operatore (Multi TX) misto (solo HIGH POWER);

SWL Singolo Operatore misto;

Per i partecipanti alle categorie A, B, C e D vengono introdotte due sottocategorie (“Overlay”):

Rookie: riservata ai partecipanti che abbiano ottenuto la licenza da meno di 3 anni alla data del contest (licenze successive al 12 Giugno 2018);

Youth: riservata ai partecipanti sotto i 25 anni di età alla data del  contest (data di nascita successiva al 12 Giugno 1996);

Per tali categorie verranno stilate due classifiche separate (una per tutti i partecipanti alla categoria a. Rookie indipendentemente dalla categoria principale scelta e una per la categoria b. Youth indipendentemente dalla categoria principale scelta). I partecipanti alle categorie Overlay si troveranno quindi in due classifiche: quella tradizionale  e quella Overlay. Nel caso il vincitore della categoria Overlay vincesse anche la classifica generale nella sua categoria il premio Overlay verrà assegnato al secondo partecipante. 

Verrà calcolata, a cura del Contest Committee, anche una classifica per Sezioni ARI, secondo quanto riportato nel paragrafo 12 – “Classifiche e Premi”.

Note esplicative:

a) Ad eccezione della categoria Multi Operatore Multi TX (categoria F), non è consentito ai partecipanti di trasmettere contemporaneamente due segnali, a prescindere dalle bande/modi usati.

b) Le stazioni Multi Operatore Multi TX possono operare contemporaneamente sulle 6 bande consentite dal contest, avendo cura di avere sempre un solo segnale per banda.

c) Non è consentito il CQ alternato sulla stessa banda (anche in modi diversi).

d) Chi (Singolo Operatore) opera in più di un modo deve partecipare alla categoria Misto.

e) L’uso del PacketCLuster è consentito a tutti i partecipanti con esclusione di operazionidi “Self-Spotting”, sia dirette che, evidentemente, a cura di altre stazioni “complici”.

f)  I punti accreditati per la classifica per le Sezioni ARI sono ottenuti dalla somma dei migliori punteggi di tutte le stazioni di ciascuna Sezione in ogni categoria. Per questo motivo è necessario che i Soci indichino la Sezione di appartenenza sul log. Non saranno conteggiati i punteggi di quelle stazioni che non indicheranno chiaramente la sezione di appartenenza.

g) La sezione di appartenenza andrà indicata con il codice ASC nel campo LOCATIONXnn, introdotto sia nello standard CABRILLO 3.0 che nel CABRILLO 2.0. Per lo standard  2.0 occorrerà inserire il campo LOCATION: con un editor di testo. (vedi par.11 nel dettaglio)

h)  Le stazioni Multi-Operatore Singolo TX (categoria E) possono cambiare banda/modo in qualunque momento, ma si ribadisce che sono VIETATE le trasmissioni simultanee.

i) Tutte le operazioni devono aver luogo da un solo sito operativo. I trasmettitori e i ricevitori devono essere tutti localizzati all’interno di un cerchio di 500 metri di diametro o nei limiti della proprietà del titolare della stazione, quale che sia il limite più grande. Tutte le antenne devono essere fisicamente connesse con fili ai trasmettitori e ricevitori usati dal partecipante. In altre parole è assolutamente VIETATO trasmettere da location diverse con lo stesso nominativo.

j) I partecipanti nella categoria LOW POWER potranno utilizzare al massimo 100W di potenza totale in uscita.

5) Bande: è consentito l’uso delle bande dai 10 ai 160m (10-80m in RTTY) con esclusione delle bande WARC nel rispetto dei Band Plan IARU e nazionale. Poiché si tratta di un contest a carattere nazionale, riteniamo opportuno consigliare l’uso di frequenze particolari onde non disturbare la normale attività DX degli altri OM italiani ed europei. 

Si raccomanda di non utilizzare le normali frequenze DX sia in SSB che in CW e, in particolare, si consiglia l’uso delle seguenti porzioni di banda:

CW: 28040/080, 21040/080, 14040/060, 7015/040, 3520/550, 1.830/840.

SSB: 28350/450, 21180/250, 14240/290, 7060/200, 3600/3650 e 3700-3750, 1840/1850

RTTY: consuete sottobande.

6) Rapporti. Si passerà l’RS/T + il numero di codice ASC relativo alla Sezione di appartenenza (es. 59(9) L01 per Milano, 59(9) R01 per Roma, 59(9) P01 per Torino e così via). Il codice ASC si riferisce sempre alla Sezione di appartenenza e mai alla Sezione competente per territorio del QTH dal quale l’operatore partecipa al contest. In caso di stazioni Multi Operatore con partecipanti appartenenti a Sezioni diverse, varrà la Sezione alla quale appartiene il titolare del nominativo utilizzato nel contest.

7) Punti/QSO: ogni QSO/HRD varrà:

1 punto in 40m

2 punti in 80m e in 20m

3 punti in 160m e in 15m

4 punti in 10m

Con la stessa stazione sono consentiti un massimo di 3 QSO/HRD per banda: uno in SSB, uno in CW ed uno in RTTY.

8) Moltiplicatori: sono considerati moltiplicatori tutti i codici ASC riconosciuti alla data del contest e contrassegnate da una lettera che identifica la regione di appartenenza e due numeri che indicano il numero progressivo assegnato a quella Sezione tra quelle della regione. Ogni moltiplicatore può essere contato fino a 3 volte per banda: una per l’SSB, una per l’RTTY ed una per il CW.

La tabella aggiornata delle Sezioni e dei codici ASC è consultabile sul sito dell’A.R.I.

9) Punteggio finale: il punteggio finale è dato dalla somma dei punti/QSO moltiplicata per la somma dei moltiplicatori.

10) SWL: per gli SWL valgono le stesse regole che governano la competizione tra gli OM. Lo stesso nominativo non può comparire come stazione corrispondente per più di 3 volte per banda, indipendentemente dal modo.

IMPORTANTE ECCEZIONE: I LOG degli SWL dovranno essere inviati entro 2 giorni dalla fine del contest. (dovranno pervenire entro le ore 23.59Z del 15 Giugno 2021)

11) LOGATTENZIONE – SOLO WEB UPLOAD PER I LOG SUL SITO WWW.ARI.IT

a) Saranno accettati solo LOG in formato CABRILLO.

b) E’ necessario indicare la Sezione di appartenenza, tramite codice ASC, nel campo “LOCATION:”. Il campo “LOCATION:” è un campo dello standard Cabrillo 3.0, ma viene introdotto, per compatibilità, anche per il formato Cabrillo 2.0, come campo non-standard. Nel campo LOCATION: deve essere indicato il NUMERO (di 4 cifre) della propria Sezione ARI di appartenenza. Es. LOCATION: R01 (per i soci della Sezione di Roma).

c) I LOG dovranno essere inviati SOLO tramite WEB UPLOAD al sito www.ari.it. Il link diretto alla pagina di upload dei log può essere trovata qui

d) I LOG dovranno pervenire entro, e non oltre, 5 giorni dalla data di fine contest. Per il 2018 dovranno quindi pervenire entro le ore 23.59Z del 18 Giugno 2021. Chiunque avesse problemi ad inviare  il log nei tempi prestabiliti può contattare l’HF Contest Manager all’indirizzo mail hfcontest.ari(at)gmail.com per chiedere una proroga.

IMPORTANTE ECCEZIONE: I LOG degli SWL dovranno essere inviati entro 2 Giorni dalla fine del contest. I log degli SWL dovranno quindi pervenire entro le ore 23.59Z del 15 Giugno 2021. 

e) Il WEB-Uploader invierà una conferma della sottomissione del LOG

f) Una lista dei log ricevuti sarà immediatamente visibile sul sito www.ari.it. Il link diretto alla pagine dei log ricevuti può essere trovato qui

g) Se non siete in grado di inviare un log in formato CABRILLO, contattate l’HF Contest Manager a <hfcontest.ari@gmail.com>

h) I LOG saranno resi di pubblico dominio. Pertanto, con l’invio del proprio LOG, il partecipante acconsente, implicitamente, alla sua pubblicazione.

12) Classifiche e premi: sarà stilata una classifica per ciascuna delle categorie di cui al paragrafo 4. Saranno premiati con una placca, più un diploma, i primi classificati di ciascuna categoria. La classifica per Sezioni ARI sarà determinata dalla somma dei migliori risultati, per ogni categoria, ottenuti dagli appartenenti alla Sezione (secondo quanto indicato nel campo LOCATION del LOG). 

Premio Speciale per le Stazioni “IQ”: la prima stazione “IQ” classificata nella categoria Multi Operatore (Singolo TX) sarà premiata con una placca (nel caso in cui questa stazione vinca la categoria Multi Operatore Singolo TX, il Premio Speciale sarà assegnato alla stazione “IQ” seconda classificata).

13) Penalità e squalifiche: tutti i log che perverranno saranno accuratamente controllati e gli eventuali errori riscontrati potranno causare riduzioni di punteggio. Non saranno applicate penalità aggiuntive per i QSO errati, ma eventuali comportamenti antisportivi potranno essere causa di squalifica. Tali comportamenti antisportivi potranno essere riscontrati sia dai LOG sia da qualunque altra fonte di dati registrati nella disponibilità del Committee.

A maggiore chiarezza si specifica che sono ritenuti comportamenti antisportivi (la lista non è esaustiva ma vuole fornire solo degli esempi):

Autospot;

Più segnali contemporanei per le stazioni Singolo Operatore;

Più segnali contemporanei sulla stessa banda per le stazioni Multi-Operatore;

14) Dichiarazione implicita: con l’invio del proprio LOG al Committee del ARI International DX Contest ciascun partecipante dichiara che:

ha letto e compreso il regolamento del Contest e accetta di essere ad esso vincolato;

ha operato secondo le leggi e i regolamenti previsti per il Servizio di Radioamatore in Italia;

il proprio LOG possa essere reso di pubblico dominio;

accetta che tutte le azioni e le decisioni dell’ARI Contest Committee siano finali ed inappellabili.

Filippo Vairo, IZ1LBG 
A.R.I. HF Contest Manager 
per conto di A.R.I. HF Contest Committee